Novità

Neve, Ghiaccio, come fare in queste condizioni?

Pneumatico neve Jumbo Jim Schwalbe

 

Il periodo invernale, oltre al freddo, porta normalmente anche neve e ghiaccio. Per chi non smette di utilizzare la bicicletta a livello sportivo o urbano durante questo freddo periodo, il problema principale può essere la percorribilità su tratti nevosi o ghiacciati.

A questa problematica ci si può adattare con pneumatici specifici sia per neve, sia per carattere sportivo/escursionistico che urbano e Schwalbe ci aiuta con una gamma completa di pneumatici da Neve (per Fat Bike) che chiodati.

Per le FAT Bike la misura standard di Ruota è la 26″ disponibile in varie larghezze e tecnologie costruttive, si va dal 4.00 al 4.40 fino al 4.80.

Per la sezione di pneumatici chiodati invece, possiamo trovare pneumatici da MTB da Touring/marathon e da Urban in verie dimensioni e larghezze. A seconda della tipologia di pneumatico, varia anche la numerazione di chiodi presente.

Ma le gomme chiodate quando posso utilizzarle e come e…? A queste risposte e molte altre ci viene incontro la specifica sezione di Q & A di Schwalbe, che vi linkiamo qui sotto.

https://www.schwalbe.com/it/newsreader/spikes-faq-86

 

FAQ SPIKES.

Con l’arrivo della prima neve e delle gelate notturne per molti si ripropone il problema dei pneumatici chiodati. Diamo subito le principali risposte.

Si può andare con i chiodi anche sulle strade normali?
In generale non c’è nessun problema. Tuttavia, se nevica raramente e la strada è quasi sempre sgombra, il rumore provocato dal contatto dei chiodi sull’asfalto potrebbe risultare fastidioso.

E non si scivola?
No. I chiodi si artigliano molto bene anche sulle strade asfaltate. Anche nelle curve veloci non c’è nessun problema. Solo sulle superfici molto ghiacciate non c’è più nessuna tenuta di strada.

I chiodi sono proibiti?
Gli pneumatici chiodati per bicicletta non sono un problema. Solo gli pneumatici chiodati sui veicoli a motore sono proibiti in alcuni paesi, perchè danneggiano la strada. Le biciclette elettriche veloci sono comunque considerate veicoli a motore.

Si deve fare il rodaggio degli pneumatici?
Per garantire una lunga durata dei chiodi gli pneumatici devono fare un rodaggio di circa 40 km sull’asfalto. Evitate brusche accelerazioni e frenate.

Quanto durano i chiodi?
Tutti i chiodi Schwalbe hanno una anima di carburo di tungsteno resistentissima all’usura. Si possono così percorrere alcune migliaia di chilometri. È normale che col tempo gli angoli si levighino e si arrotondino e quindi i chiodi sprofondino leggermente.

Quando i chiodi non sono più efficaci?
Se la neve è molto alta, anche gli pneumatici chiodati non sono di aiuto.

Dalle mie parti nevica poco.
Come posso utilizzare ragionevolmente gli pneumatici chiodati?
Sarebbe ottimo montare gli pneumatici chiodati su una seconda bicicletta. Al mattino, secondo il meteo, puoi decidere quale è la bicicletta più adatta. Sulle strade ghiacciate, quando anche le auto viaggiano molto prudentemente, è una fantastica sensazione avere il pieno controllo sugli pneumatici chiodati.

Ho perso alcuni chiodi. Posso sostituirli?
Si, ora offriamo un set per sostituire i chiodi, incluso di utensile.

Caldo e Freddo in bicicletta

caldo e freddo

 

Caldo e Freddo in bicicletta sono 2 stati che possiamo fronteggiare con il dovuto abbigliamento, ma cosa fare quando parliamo di trasporto?

Si perchè dobbiamo comunque considerare che il mondo della bicicletta, oltre che essere in evoluzione, è anche in continuo aumento.

Vuoi per una coscienza più green o dal fatto che il movimento (anche con e-bike) porta dei vantaggi a noi stessi, il numero di utilizzatori in bicicletta, aumenta.

In conseguenza di questo aumento, nascono molte nuove esigenze di trasporto!

Sicuramente per un utilizzo cittadino abbiamo la necessità di avere borse e/o cestini capienti nelle nostre biciclette, ma per i prodotti freddi/caldi come fare?

 

KLICKfix ha introdotto per il 2020 una linea di borse termiche da inserire nei cestini a manubrio, proprio dedicate a questo uso. La capiente borsa ISO BASKET BAG, dotata di interno rivestito con materiale riflettente, permette l’agevole e comodo trasporto di prodotti solo freddi o solo caldi, mantenendone la temperatura.

Borsa Termica da Cestino Borsa Termica da Cestino Borsa Termica da cestino Borsa termica da Cestino

 

Ma la stessa esigenza la potremmo avere anche per le nostre uscite “fuori porta”, dove normalmente utilizziamo delle borse meno cittadine.

In questo caso è Norco-Bags che ci viene in aiuto con 3 differenti tipologie di borse, tutte con il medesimo interno riflettente, presente nelle borse KLKCKfix. Norco-BAGS ci propone 3 differenti modelli, posizionati in 3 differenti punti della bicicletta, al manubrio, al portapacco superiore, al portapacco laterale.

 

Borsa Termica al portapacco laterale Borsa Termica al portapacco superiore Borsa Termica al manubrio

 

Da oggi il gelato arriverà a casa sempre intatto!!! 

 

Cono gelato

Non solo mescola, disegno e dimensioni

Cinture di Protezione

 

 

Eh si infatti non solo mescola, disegno e dimensioni, ma anche e soprattutto PROTEZIONE.

Però non tutte le gomme sono uguali o hanno la stessa carcassa o lo stesso utilizzo, ecco perchè nel mondo Schwalbe troviamo ben 7 Livelli di protezioni (su 13 versioni di protezione) sui pneumatici da loro prodotti.

Per tutti i 7 Livelli il sistema è sostanzialmente uguale (eccetto 1 e 2) , ovvero si inserisce nella costruzione del pneumatico un “nastro di protezione”.

Tale “Nastro”, unito nei livelli più alti a fianchi particolari (SnakeSkin),  è differente a seconda dell’utilizzo, tipologia e livello di protezione che si desidera avere nello pneumatico.

 

Elenchiamo di seguito i livello i vari livelli (cliccate sulla foto o sul titolo per visualizzare nel B2B tutti i relativi pneumatici):

 

Livello 1

Livello di protezione 1

 

Lo standard minimo presente su, ancora, alcune gomme Schwalbe dotate di carcassa a 50EPI

 

 

 

 

 

 

Livello 2 LITESKIN & PERFORMANCE

Livello 2 di protezione alle forature per Schwalbe

 

LiteSkin & Performance: Pneumatici costruiti con carcassa di qualità, senza una cintura di protezione

 

 

 

 

 

 

Livello 3 K-GUARD

Livello 3 protezione alle forature

 

K-Guard: rivestimento in gomma naturale, rinforzato con fibra di Kevlar

 

 

 

 

 

 

 

Livello 4 RACEGUARD

Livello 4 protezione forature

 

RaceGuard: composto da 2 strati di tessuto di nylon incrociato, carcassa da 67 EPI

 

 

 

 

 

 

 

Livello 5 PUNCTUREGUARD

Livello 5 protezione Forature

 

PunctureGuard: realizzato con un inserto di Caucciù di 3 mm.

 

 

 

 

 

 

 

Livello 5 GREENGUARD

Livello 5 protezione alle forature

 

GreenGuard: realizzato con un inserto di Caucciù naturale di 3 mm., in parte ottenuto da materiale riciclato

 

 

 

 

 

Livello 5 V-GUARD

Livello 5 prtezione alle forature

 

V-Guard: Tessuto di alta tecnologia, estremamente leggero e resistente

 

 

 

 

 

 

Livello 6 DOUBLE DEFENSE GREENGUARD

Livello 6 protezione alle forature

 

Double Defense GreenGuard: protezione combinata contro le forature. Caucciù naturale speciale, altamente elastico sotto il battistrada e protezione Snake Skin sui fianchi.

 

 

 

 

 

 

 

Livello 6 DOUBLE DEFENSE RACEGUARD

LIvello 6 protezione alle forature

 

Double Defense RaceGuard: protezione combinata contro le forature. Protezione SnakeSkin totale e RaceGuard sotto il battistrada.

 

 

 

 

 

 

 

Livello 6 DOUBLE DEFENSE V-GUARD

Livello 6 protezione alle forature

 

Double Defense V-Guard: Protezione combinata contro le forature. Sotto al battistrada uno strato high-tech estremamente leggero e resistente ai tagli, protezione SnakeSkin sui fianchi.

 

 

 

 

 

Livello 6 DUALGUARD

Livello 6 protezione alle forature

 

DualGuard: realizzato con 2 strati di tessuto di nylon da 2,5mm di caucciù speciale, altamente elastico.

 

 

 

 

 

 

 

Livello 6 TUBELESS EASY (TLE)

Livello 6 protezione alle forature

 

TLE: Tecnologia Tubeless. Tessuto ad alta densità, in combinazione con il liquido sigillante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Livello 7 FLAT-LESS – SMARTGUARD – SMART DUALGUARD

Livello 7 protezione alle forature

 

 

Le cinture di protezione più sicure per pneumatici per biciclette ed E-Bike. Caucciù speciale altamente elastico di 5mm di spessore (SmartGuard) o in combinazione con 2 strati di tessuto nylon (Smart DualGuard).

 

SmartGuard: la cintura di protezione più sicura per gli pneumatici per biciclette. insuperabile da più di 15 anni. Ha dimostrato in pratica più di ogni altra protezione contro le forature.

 

Smart DualGuard: la protezione antiforatura più sicura per E-Bike. Sviluppata appositamente per i requisiti richiesti per gli pneumatici per le E-Bike. Eccezionale protezione contro le forature grazie alla combinazione con la SmartGuard e con 2 strati di tessuto RaceGuard.

 

 

 

 

 

 

 

 

Illuminare e ricaricare

Faretto Space con Powerbank

 

 

Illuminare e ricaricare sembra essere uno dei problemi principali al giorno d’oggi per chi usa abitualmente la bicicletta.

Esistono molte soluzioni per poter avere questa doppia funzione:

  • mozzo a dinamo collegato ad un inverter.
  • faretto con batterie ricaricabili e powerbank

Oppure il nuovo faretto SPACE di B + M , potente con 150lux e 4000mhA (di cui 1000 riservati sempre per la luce) con funzionalità PowerBank.

L’utilità di questo prodotto sta nella possibilità di avere un forte potenza di illuminazione, caratterizzata dai Lux ben 150 e la costruzione della parabola riflettente, che amplifica e direziona il raggio.

In aggiunta il faretto è capace di alimentare dispositivi USB, sfruttando fino a 3000mhA (dei 4000 disponibili). Potranno dunque essere connessi Smartphone, GPS e quant’altro.

 

Faretto Space con PowerBank

 

La durata, senza ricarica di dispositivi esterni e sempre al massimo della luminosità, che ricordiamo è di 150Lux, è di circa 2 ore. Ma lo SPACE è dotato di un selettore di intensità, che permette l’utilizzo del faretto anche fino a 30 ore (con 10Lux).

Durante la normale marcia, ovvero senza dispositivi connessi per la ricarica, lo SPACE è a prova di spruzzo e acqua piovana.

Tutte le indicazioni sul tempo residuo o di ricarica più funzione orologio sono indicate nel comodo display a luce blu.

 

Perchè avere 2 oggetti quando 1 riesce a fare un ottimo lavoro? SPACE

 

 

Borraccia Si, ma dove metterla?

Portaborracce Norco - Klickfix - Fidlock

Borraccia Si, ma dove metterla?

In tanti, attualmente si pongono questa domanda, vuoi perchè ha preso piede la nuova “filosofia” del Bikepacking, vuoi perchè le E-Bike non hanno la predisposizione o vuoi perchè, le nuove Full non hanno spazio.

 

Come Fidlock vi abbiamo già proposto la soluzione completa, Borraccia più fascette in gomma o portaborraccia universale e fascette in gomma. Ma se ancora non avete lo spazio, potrebbe essere comodo utilizzare altri spazi della bike, non sempre utilizzati.

 

 

 

Zona Manubrio

 

Qui, utilizzando particolari soluzioni di attacco KLICKfix, anche in abbinamento a Fidlock, è possibile installare un portaborraccia nel tappo della sezione sterzo o nel piantone dello sterzo.

Portaborraccia alla Serie Sterzo

Portaborraccia extender da piantone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oppure la borraccia può essere contenuta su sacche laterali, realizzate a tale scopo, su tutta una serie di borse con attacco KLKCKfix al manubrio.

 

Borsa anteriore al manubrio

Zona sella

 

Portaborraccia agganciati nel reggisella tramite attacco KLICKfix Portaborraccia da reggisella

 

 

 

 

 

 

 

Borsa Norco al reggisella

 

 

 

 

 

o utilizzando una Borsa Norco, dotata di solide fascette velcro professionali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando gli attacchi KLICKfix è anche possibile avere delle borse sottosella con spazio apposito per la borraccia.

Borsa sottosella con borraccia

 

Zona Portapacchi

Borse predisposte con spazio dedicato alla borraccia, da applicare nella parte superiore del portapacco con Velcro o con attacco TopKlip.

Borsa da portapacco con portaborraccia

Borsa da portapacco con portaborraccia, fissaggio a Velcro

Borsa al portapacco con portaborraccia

Borsa da portapacco con portaborraccia, fissaggio con attacco TopKlip

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre a portata di mano e occhi

 

Phonepad klickfix montatao

 

Il telefono e il gps e il cruscotto (cockpit per l’E-bike Road) , il nostro manubrio si popola di accessori.

Ma se invece siamo minimalisti e volessimo avere tutto racchiuso in un unico accessorio?

In questo caso il primo pensiero si rivolge direttamente allo Smartphone ovviamente, dove possiamo avere tutte le funzioni racchiuse in un singolo oggetto.

Serve dunque pensare ad un supporto di qualità il più universale possibile, ovvero che possa ospitare differenti modelli di smartphone e che possa anche essere facilmente ruotabile.

Il PhonePad di Klickfix sia nella versione Loop che Quad Mini, può assolutamente essere la giusta soluzione.

 

PhonePad Loop

PhonePad versione LOOP

Phonepad Quad Mini

PhonePad versione Mini Quad

 

 

Un supporto molto sicuro con sistema siliconico elastico di alta qualità, anche dopo lunga esposizione al sole, in entrambe i modelli solido attacco al manubrio.

 

Piastra di supporto porta smartphone

 

 

La basetta di appoggio presenta degli ulteriori elementi siliconici che permettono lo smorzamento delle vibrazioni, in modo tale da non provocare la rottura del supporto.

 

Differenze tra versione LOOP e QUAD MINI

 

Solo UNA:

LOOP è una versione che si aggancia al manubrio con una fascetta in plastica e serrata con fascetta a velcro. La base e sempre ruotabile di 360° a step di 10°. Possiamo considerarlo come Semi Fisso

QUAD MINI è la stessa versione del LOOP ma con differente attacco. Si fissa al manubrio con un attacco mini quad, che permette, con un semplice click sul tasto rosso, di sganciare tutta la piastrina per rispondere al telefono o per portarlo con se nei momenti di pausa. l’Attacco Mini Quad si fissa al manubrio con apposita fascetta metallica inserita in guaina plastica (tutto in dotazione).

 

Come dicevamo sopra, il sistema è molto utile per tutte le E-bike sprovviste di display, ma che hanno una APP per Smartphone.

 

 

 

 

 

Archivi