KlickFix – Norco Bags

Borraccia Si, ma dove metterla?

Portaborracce Norco - Klickfix - Fidlock

Borraccia Si, ma dove metterla?

In tanti, attualmente si pongono questa domanda, vuoi perchè ha preso piede la nuova “filosofia” del Bikepacking, vuoi perchè le E-Bike non hanno la predisposizione o vuoi perchè, le nuove Full non hanno spazio.

 

Come Fidlock vi abbiamo già proposto la soluzione completa, Borraccia più fascette in gomma o portaborraccia universale e fascette in gomma. Ma se ancora non avete lo spazio, potrebbe essere comodo utilizzare altri spazi della bike, non sempre utilizzati.

 

 

 

Zona Manubrio

 

Qui, utilizzando particolari soluzioni di attacco KLICKfix, anche in abbinamento a Fidlock, è possibile installare un portaborraccia nel tappo della sezione sterzo o nel piantone dello sterzo.

Portaborraccia alla Serie Sterzo

Portaborraccia extender da piantone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oppure la borraccia può essere contenuta su sacche laterali, realizzate a tale scopo, su tutta una serie di borse con attacco KLKCKfix al manubrio.

 

Borsa anteriore al manubrio

Zona sella

 

Portaborraccia agganciati nel reggisella tramite attacco KLICKfix Portaborraccia da reggisella

 

 

 

 

 

 

 

Borsa Norco al reggisella

 

 

 

 

 

o utilizzando una Borsa Norco, dotata di solide fascette velcro professionali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando gli attacchi KLICKfix è anche possibile avere delle borse sottosella con spazio apposito per la borraccia.

Borsa sottosella con borraccia

 

Zona Portapacchi

Borse predisposte con spazio dedicato alla borraccia, da applicare nella parte superiore del portapacco con Velcro o con attacco TopKlip.

Borsa da portapacco con portaborraccia

Borsa da portapacco con portaborraccia, fissaggio a Velcro

Borsa al portapacco con portaborraccia

Borsa da portapacco con portaborraccia, fissaggio con attacco TopKlip

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre a portata di mano e occhi

 

Phonepad klickfix montatao

 

Il telefono e il gps e il cruscotto (cockpit per l’E-bike Road) , il nostro manubrio si popola di accessori.

Ma se invece siamo minimalisti e volessimo avere tutto racchiuso in un unico accessorio?

In questo caso il primo pensiero si rivolge direttamente allo Smartphone ovviamente, dove possiamo avere tutte le funzioni racchiuse in un singolo oggetto.

Serve dunque pensare ad un supporto di qualità il più universale possibile, ovvero che possa ospitare differenti modelli di smartphone e che possa anche essere facilmente ruotabile.

Il PhonePad di Klickfix sia nella versione Loop che Quad Mini, può assolutamente essere la giusta soluzione.

 

PhonePad Loop

PhonePad versione LOOP

Phonepad Quad Mini

PhonePad versione Mini Quad

 

 

Un supporto molto sicuro con sistema siliconico elastico di alta qualità, anche dopo lunga esposizione al sole, in entrambe i modelli solido attacco al manubrio.

 

Piastra di supporto porta smartphone

 

 

La basetta di appoggio presenta degli ulteriori elementi siliconici che permettono lo smorzamento delle vibrazioni, in modo tale da non provocare la rottura del supporto.

 

Differenze tra versione LOOP e QUAD MINI

 

Solo UNA:

LOOP è una versione che si aggancia al manubrio con una fascetta in plastica e serrata con fascetta a velcro. La base e sempre ruotabile di 360° a step di 10°. Possiamo considerarlo come Semi Fisso

QUAD MINI è la stessa versione del LOOP ma con differente attacco. Si fissa al manubrio con un attacco mini quad, che permette, con un semplice click sul tasto rosso, di sganciare tutta la piastrina per rispondere al telefono o per portarlo con se nei momenti di pausa. l’Attacco Mini Quad si fissa al manubrio con apposita fascetta metallica inserita in guaina plastica (tutto in dotazione).

 

Come dicevamo sopra, il sistema è molto utile per tutte le E-bike sprovviste di display, ma che hanno una APP per Smartphone.

 

 

 

 

 

Più punti di ripresa per un ottimo video

 

I video, grazie anche ai Socials, stanno prendendo sempre più piede e tutti ne vogliono realizzare, aiutati anche dalla disponibilità di Action Cam molto buone e a costi ridotti. Normalmente si fissa l’Action Cam e si lascia dovè, rendendo così il video un po’ monotono da vedere.

 

Ma se invece avessimo più punti di ripresa per un ottimo video?

L’attacco CamOn di KLICKfix può essere la nostra semplice soluzione, il sistema di serie è costituito da un attacco quadrato che è possibile rimuovere molto semplicemente premendo su i 2 tasti rossi di rilascio.

L’ancoraggio al manubrio o alla forcella o al carro o ancora al reggisella, si effettua con i Miniblock in dotazione (2 su ogni confezione).

 

Camon Klickfix

Volete attaccare la vostra Action Cam al casco, sempre con il supporto CamON? Nella dotazione di base c’è anche la piastra miniblock da agganciare al supporto che vi viene fornito con la CAM.

supporto per Casco CamOn

 

Il serraggio si effettua con 1 delle linguette metalliche in dotazione sopra alla gomma antiscivolo, che non rovina la vernice.

Dopo che abbiamo posizionato i miniblock, siamo pronti per posizionare la CAM con un semplice click e con il tasto nero abbiamo la possibilità di ruotarla di 360°, per la migliore inquadratura.

 

 

Ed ora usciamo per realizzare un bellissimo e dinamico video!

…e se volete più punti di ancoraggio

 

Nessun problema sono disponibili le confezioni singole di Miniblock con le relative fascette e gomma.

Miniblock Klickfix

APP sempre sott’occhio

La bicicletta si sta sempre più evolvendo e diventando più smart, abbiamo dunque bisogno di aver la nostra APP sempre sott’occhio.

Con KLICKfix e Norco-Bags, abbiamo già molte soluzioni a listino per i nostri smartphone, il più delle volte anche con altri accessori e attrezzi.

 

Borsa al Manubrio KlickFix

Phone Bag

 

 

 

 

Ma quando abbiamo una esigenza più minimalista o comunque più pratica, potremmo utilizzare 2 nuovi prodotti di KLICKfix:

Il PhonePad mini Quad e il PhonePad Loop.

PhonePad Loop Phonepad Quad Mini

 

Questi 2 nuovi supporti per cellulari, sono entrambi caratterizzati da una piastra di supporto dotata di 6 elementi siliconici di ammortizzazione. Il cellulare è fissato alla base mediante un elemento elastico siliconico, che si fa scorrere sui 4 angoli del telefono, il materiale utilizzato non si secca sotto al sole.

Piastra supporto porta cellulare Piastra di supporto porta smartphone

 

Entrambi i prodotti possono essere ruotati di 360° senza scatti preimpostati.

La sostanziale differenza tra i 2 prodotti è la metodologia di attacco al manubrio della bicicletta:

  1. nella versione Loop l’attacco è a fascetta di velcro, con la parte plastica di connessione al manubrio sagomata e con un elemento siliconico ammortizzante inserito all’interno, per non rigare il manubrio.
  2. La versione Quad Mini è nel classico stile KLICKfix, una base fissata al manubrio e un attacco sulla piastra di supporto del cellulare. La base viene fissata al manubrio con una fascetta metallica che può essere inserita nella guaina plastica (in dotazione) per non incidere il manubrio. Lo sgancio del supporto dalla base, avviene sempre premendo il tasto rosso KLICKfix. Il Quad Mini offre la possibilità di togliere velocemente con una mano il telefono quando dobbiamo lasciare la bicicletta incustodita, ma ci da anche la veloce possibilità di rispondere ad eventuali chiamate.

 

 

E’ arrivato l’inverno, cambio d’abiti

E’ arrivato l’inverno, cambio d’abiti. Già bisogna proprio dire che, come per i bikers, anche la vostra bicicletta necessità di un adeguamento degli accessori alla rigidità della Stagione.

Procediamo dunque alla vestizione, che prevede di adottare parafanghi e carter di diverse forme, a seconda dell’utilizzo e tipo di bicicletta. Per i Carter possiamo passare dal tradizionale Carter tipo City Bike, agli innovativi ChainGlider ideali per E-Bike e Monocorona. Questi particolari carter non pregiudicano in alcun modo le prestazioni del mezzo.
Parafango MTB Hebie fisso
Per quel che riguarda gli pneumatici, l’imperativo è la tassellatura.. In MTB e Gravel tenderemo a prendere gomme con tasselli più pronunciati, mentre in Corsa e City si cercherà di adottare gomme con, almeno, una minima tassellatura per favorire la ciclabilità in ambiente piovoso. Nel caso di presenza di neve e ghiaccio per tutte le attività sportive o cittadine esistono soluzioni di gomme chiodate.
Pneumatico G-One Schwalbe Gravel
E veniamo a noi, bikers – ciclisti, si perchè in inverno ovviamente ci vestiamo di più e in certe situazioni è meglio avere sempre un cambio o una protezione ulteriore. Se non utilizziamo lo zaino o non ci basta, avremo la necessità di dotare la nostra bicicletta con opportune borse. Dalle classiche borse frontali e laterali al portapacco, a soluzioni per utilizzi estremi al sottosella, che non pregiudicano le funzionalità della bicicletta.
Borsa Norco anteriore Tablet
Una ulteriore “protezione” che non ci dobbiamo dimenticare è l’ingrassaggio e lubrificazione di tutte le componenti d’atrito e sfregamento meccanico (freni esclusi 🙂 ). Utilizzeremo quindi opportuni grassi e olii invernali resistenti a basse temperature e condizioni atmosferiche particolari (pioggia Neve).
Star Blubike Grasso per Bicicletta
Ed ora che tutta la bici è bella addobbata come un Albero di Natale,  possiamo affrontare l’inverno in tutta sicurezza,
 ah già Auguri anticipati a tutti.
Buone pedalate.

Nuovo attacco Contour SA e Borsa Contour Magnum KLICKfix

Abbiamo chiesto al ns. amico Moris Lonebiker se ci faceva una prova sul campo, del Nuovo attacco al sottosella KLICKfix Contour SA assieme ad una borsa KLICKfix Contour Magnum, in attesa che lui si produca la sua colorata, da usare con gli attacchi KLICKfix ed ecco ciò che ci ha riferito.

 

 

“La borsa Contour Magnum che ho utilizzato aveva una capienza di 6 L. che ho riempito con vestiti e attrezzi per circa 2 Kg. abbondanti (limite dichiarata da KLICKfix per l’attacco). La prova è stata effettuata in Lagorai Zona di Alta Montagna del Nord Est Trentino dove, notoriamente, i sentieri sono tempestati da medie e grosse rocce porfiriche, ideali per testare continue sollecitazioni durante la marcia.
Questo tipo di attacco permette una semplicissima installazione su tutte le bike dotate di Reggisella Telescopico, non impedendone il corretto funzionamento fino a fine corsa, così come può essere utilissima per coloro che hanno reggisella al Carbonio. Non ho rilevato alcun problema dovuto ai numerosi sobbalzi a cui la borsa era sottoposta, anzi l’escursione degli oscillamenti non era neanche molta. Altra caratteristica di questo ambiente montano è la sua quasi inesistente ciclabilità in alcune zone e anche qui la borsa non ha presentato alcun problema all’attacco, tenendo in considerazione che, dovendo mettere la bike in spalla, il peso gravava sull’attacco nel suo asse trasversale, cosa che normalmente non succede a bike con ruote a terra. In alcuni casi la bike, in spalla, era quasi capovolta, dunque in situazione da distacco della borsa e qui ho potuto ben notare l’ottima struttura costruttiva del dente di aggancio e bottone di rilascio, notoriamente il punto di pregio di tutti gli attacchi KLICKfix. Un ulteriore vantaggio di questo attacco è la possibilità di variare l’inclinazione della borsa a step di 10° ed anche qui i denti di ritegno si può notare che sono estremamente robusti nella costruzione, insomma sono molto soddisfatto della prova…e non vedo l’ora che mi arrivi la borsa colorata che mi stanno facendo, da applicare all’attacco e struttura che mi avete fornito) (y) “

Ringraziamo ancora Lonebiker per il suo esauriente test e vi ricordiamo che l’attacco Contour SA da reggisella e le Borse KLICKfic Contour Magnum sono disponibili nel nostro B2B per tutti i negozianti e Rivenditori così come la struttura Contour che però è riservata ai Produttori di Borse per BikePacking.

Attacco Contour SA

Borsa Contour Magnum SA

Supporto Borsa Contour Bügel

Archivi