Articoli marcati con tag ‘schrader’

Camere d’Aria e Valvole

In questo articolo vogliamo trattare tutto ciò che concerne l’interno di un pneumatico standard o Tubeless ready (non ancora latticizzato).

Se per lo pneumatico la nostra attenzione è abbastanza marginale, quando si tratta di camere d’aria la nostra attenzione è praticamente nulla, sia per quanto riguarda il materiale con cui sono costruite, sia per il tipo di valvola ad essa applicata.

A volte, infatti, capita di acquistare una camera d’aria delle giuste dimensioni ma con valvola non adatta al cerchio in uso, un classico esempio è acquistare una camera d’aria con valvola AV che non entrerà mai sul foro del cerchio per una valvola SV.

Ma prima di elencare e spiegare le varie tipologie di valvole presenti vediamo come sono realizzate le camere d’aria (nella fattispecie SCHWALBE)

Le camere d’aria attualmente in commercio sono realizzate in Butile (gomma sintetica) o Lattice, tutte le camere d’aria SCHWALBE sono attualmente realizzate in butile che offrono una notevole tenuta d’aria ed elasticità. La metodologia costruttiva utilizzata, è quella della vulcanizzazione con stampo a caldo, che  consente di avere uguale spessore delle pareti della camera, peso inferiore e una tenuta d’aria molto superiore.

Tutte le valvole, utilizzate nelle camere d’aria SCHWALBE sono nichelate e filettate. Lo stelo interno è sempre sostituibile.

 

Valvola Regina - Italiana RV

 

 

 

Per quel che riguarda le valvole esistono di fatto 3 differenti soluzioni + 1. Parliamo subito di quel +1, è la Valvola regina o italiana (RV nel catalogo Schwalbe) utilizzata quasi esclusivamente in Italia, di fatto uno standard per noi italiani ma da non considerarsi standard per il resto del mondo.

 

 

 

 

Le altre 3 versioni sono:

Valvola Dunlop DV

 

 

DV la classica valvola per bicicletta Dunlop (DV nel catalogo Schwalbe) con meccanismo sostituibile, offre la possibilità di far uscire molto velocemente l’aria, normalmente non consentono il controllo della pressione con gli appositi strumenti. Le valvole DV Schwalbe offrono la possibilità della misurazione della pressione grazie alla particolare struttura della valvola con cui è stata creata.

 

 

 

 

Valvola Sclaverand SV

 

 

SV sono le valvole Presta o Sclaverand inizialmente nate per essere montate su i cerchi più stretti (Corsa su Strada) ma poi largamente utilizzate anche dal mondo della MTB. Richiedono un foro di soli 6mm anziche 8 delle valvole Dunlop (DV), risultano più leggere di 4-5 gr. , ma bisogna prestare attenzione allo spillo di chiusura che non si toglie e può essere piegato inserendo malamente la pompa.

 

 

 

Valvola Auto AV

 

 

AV sono valvole Auto e stanno trovando sempre più utilizzo anche nel mondo della Bicicletta tradizionale e MTB, il foro è più largo, possono essere gonfiate nelle colonnine di gonfiaggio auto presenti nelle stazioni di servizio. Questa particolarità, però, si scontra con le normali pompe da bicicletta che non hanno a disposizione questa valvola, dovendo così ricorrere ad apposite pompe o adattatori.

 

 

 

Un pratico consiglio, valido per tutte le camere d’aria, è di non avvitare completamente la ghiera che solitamente viene fornita in dotazione con la nuova camera. Questo accorgimento ci permetterà di controllare quanto la camera si muove all’interno del pneumatico (vedendo l’inclinazione della valvola) e, nel caso, di correggerne il posizionamento prima che un’ulteriore movimento possa provocare lacerazioni alla base della valvola.

 

Un’altro punto da tenere in considerazione è la dimensione della camera d’aria che deve essere giusta per il cerchio/pneumatico dove verrà installata, possiamo infatti avere camere d’aria da 12″ a 29″. Per avere una visione completa di tutte le misure delle camere d’aria Schwalbe da noi commercializzate, vi consigliamo di consultare questo articolo:

Tutte le misure in sintesi

yepp-logo
Archivi