Articoli marcati con tag ‘disabilità’

I Pneumatici sono tutti uguali

Simbolo Sedia a rotelle

 

… se parliamo della vulcanizzazione si, ma per tutto il resto, almeno riguardo Schwalbe no. Nulla è lasciato al caso e anche gli pneumatici per utilizzo su sedie a rotelle, sono realizzati ad Hoc, per il differente utilizzo, rispetto alle normali biciclette.

Le persone con disabilità motoria hanno, gioco forza, differenti necessità di utilizzo degli pneumatici, basti solo pensare all’utilizzo esterno e casalingo in contemporanea. In questo caso la necessità è quella di avere uno pneumatico che sia, possibilmente, imperforabile nell’uso esterno, ma che al contempo, quando utilizzato all’interno, non lasci le strisciate sul pavimento, cosa questa ancor più accentuata se l’utilizzo è sportivo in palestra.

Ecco che molti degli pneumatici neri di Schwalbe, sono realizzati con la mescola Black’n Roll, che non lascia segni sul pavimento e al contempo rende lo pneumatico più robusto e di più lunga durata.Logo Mescola Black'n Roll Schwalbe

 

Ma come viene, normalmente mossa una sedia a rotelle? Non con i pedali, ovviamente, ma con le mani che sono sempre a contatto anche con lo pneumatico. Per preservare l’integrità dell’arto, Schwalbe ha brevettato e dotato tutti  i proprio pneumatici per sedia a rotelle, di fianchi completamente lisci, chiamando questa soluzione 2Grip.

Come sempre Schwalbe non ha pensato di realizzare un solo pneumatico specifico per le sedie a rotelle, ma una intera gamma che riesca a coprire più richieste possibili, troviamo dunque pneumatici tassellati, lisci ed estremamente veloci per utilizzi sportivi intensi o specifici per straordinarie evoluzioni, come gli Airborne realizzati per Aaron Fotheringham.

 

Una gamma completa dunque, per l’utilizzo casalingo/lavorativo che per quello sportivo come avviene per le biciclette.

 

 

Rightrun

Pneumatico Rightrun in più colorazioni

Lo pneumatico Schwalbe RightRun è disponibile con due tipi di carcasse. La più leggera LiteSkin dispone di una densità di fili per pollice di 67 mentre la Puncture Protection ha una densità di fili per pollice di 50. Più sono i fili che costituiscono la carcassa più lo pneumatico risulta leggero e performante. Da considerare è che più fini sono i fili più vulnerabile diventa lo pneumatico. Ne consegue che il miglior compromesso è compreso tra 50 e 67.

 

Grazie ai fianchi alleggeriti la versione LiteSkin risulta estremamente leggero con il vantaggio di maggior scorrevolezza. La versione Puncture Protection un pò più pesante ma meno delicata e meno attaccabile.

Il RightRun dispone della famosa mescola Black’n Roll al centro del battistrada dando prestazioni di durata e sicurezza di non sporcare i pavimenti.

In tutte le versioni sono presenti i fianchi con il sistema 2Grip, cioè completamente lisci. Questo tipo di accorgimento protegge le mani dalle abrasioni e permette di far scorrere lo pneumatico in maniera rasente le mani.

Archivi