Archivio di febbraio 2012

Attacchi KLICKfix al passo con la tecnologia

PHONE BAG ideale per Smart Phones

 

 

 

Possiamo uscire in bicicletta senza il cappello? o senza i guanti? al limite ci possiamo dimenticare la mantellina protettiva, ma MAI senza il cellulare.

 

 

 

con PHONE BAG puoi utilizzare la funzione TOUCH

Se lo utilizzi solo come telefono sicuramente da qualche parte riesci a metterlo, ma gli attuali Smart Phones sono dotati delle famose APPS. Le APPS riescono a trasformare il tuo telefono in un potente sistema GPS,  è per questo che avrai bisogno di un supporto stabile, che possa essere sempre facilmente consultabile e che ti consenta di sfruttare tutte le funzionalità (Touch e rotazione schermo).

 

 

 

 

PHONE BAG può essere ruotato

Il prodotto PHONE BAG di KLICKfix sicuramente copre questa nuova esigenza, è dotato infatti di finestra trasparente per la consultazione e utilizzo della funzione Touch. PHONE BAG viene fornito assieme ad un attacco a manubrio o telaio KLICKfix (RK000210). L’attacco è in grado di far ruotare a step di 10° o di 90° il tuo Smart Phone, per poter visualizzare le informazioni orizzontalmente (se il tuo cellulare prevede questa funzionalità).

 

 

Con PHONE BAG puoi trasformare il Tuo manubrio in una plancia di controllo, con computer di bordo. Il Tuo IPHONE o GALAXY e altri smart phones, rimangono saldamente ancorati e, all’occorrenza, rimovibile  con un semplice Click.

 

Se credi nel detto “Meno è meglio”, allora PHONE BAG fa al Tuo caso, un’unico strumento per più cose.

Nuova Linea PEDELEC PANTHER motorizzate BOSCH

Il 2012 si apre con l’inserimento delle PEDELEC dotate di Motore BOSCH. Nella linea di prodotti PANTHER, distribuiti dalla König, trovate i primi 2 Modelli: la TE-9T Meral (donna) e la TE-9T (uomo).

 

TE-9T Motore Bosch versione Uomo

TE-9T Meral Motore Bosch versione Donna

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Sistema BOSCH completo, Motore, Batteria, Pannello di Controllo LCD “Picture Bosch”

 

 

Elegante e sportiva nello stesso momento, la serie TE-9T utilizza il Motore Bosch eBike applicato al movimento centrale. La potenza nominale del motore è di 250watt che consente una assistenza alla pedalata fino al max. di 25 Km/h, come da Direttiva 2002/24/CE. La Batteria utilizzata è agli ioni di litio 288Wh, 36V, 8Ah, mentre il controllo e comando è affidato al pannello LCD HMI Bosch.

Il Pannello LCD permette di selezionare uno delle 12 possibili scelte di Assistenza (vedi tabella) in base alle specifiche esigenze. Permette poi di visualizzare la velocità media e attuale, la distanza del viaggio e totale, il chilometraggio ancora disponibile e, quando viene tolto, blocca il funzionamento del motore.

 

Il telaio è realizzato in alluminio double butted hydroforming che contiene il peso a soli 22Kg per il modello Meral( Donna) e 23Kg per il modello Herren (Uomo Telaio 53). Il passaggio delle trasmissioni sono tutte interne al telaio per un look filante e leggero. Il robusto portapacchi a tre aste (max. 25Kg) permette il massimo confort di trasporto. La comodità è garantita, durante il percorso asfaltato, dall’utilizzo di pneumatici SCHWALBE BIG APPLE 50-622 che offrono un buon effetto ammortizzante. Inoltre per il comfort,la Panther utilizza la comoda Sella Royal in Gel Moderate.  La sicurezza è assicurata dal sistema di frenata idraulico a disco Shimano DEORE, con disco anteriore da 180 e 160 al posteriore. I parafanghi  hanno un connettore con sfera interna che, sottoposto a violento sforzo, ne consente lo sgangio rapido senza la rottura. La serie sterzo è integrata per essere all’avanguardia tecnologicamente e le manopole sono dotate di bloccaggi alle estremita per il massimo controllo della guidabilità. Il Cambio utilizzato è lo SHIMANO  XT.

 

 

 

Per l’utilizzo notturno, all’anteriore è presente un faro TRELOCK DUO LS865 con switch ON/OFF da 25Lux, campo di visione 55 metri e visibilità di 900 metri. Al posteriore è presente il modello LS813 che offre un’irraggiamento di oltre 220° e visibilità da 120 metri. Il sistema di illuminazione viene alimentato da un mozzo a dinamo anteriore SHIMANO ALFINE DH-S 501.

Non solo pneumatici per bicicletta

I produttori di pneumatici hanno quasi tutti soluzioni per il mondo delle 2 ruote, sia a motore che a spinta muscolare. Ma che succede se le 2 ruote sono parallele anziché 1 dietro l’altra?

Si stiamo parlando di pneumatici adatti (non adattati), studiati e prodotti esplicitamente per il settore delle carrozzine per disabili.

Gamma SCHWALBE per la Disabilità

 

E’ molto semplice paragonare una ruota da carrozzina ad una per bicicletta tradizionale,  è anche commercialmente capibile la soluzione di adattare (si qui diciamo adattare) le gomme da Bicicletta alle carrozzine, magari cambiando solo la mescola per la colorazione.

Ma evidentemente in SCHWALBE hanno pensato bene di realizzare una linea di prodotti specifica per gli utilizzi con le carrozzine, investendo in ricerca, per offrire caratteristiche uniche ed utili.

 

AIRBORNE Peso ridotto e resistenza al rotolamento

 

Probabilmente non tutti si sono chiesti del perché, normalmente, i pneumatici per carrozzina sono grigi, il motivo sta principalmente che quella mescola, lascia delle strisce meno visibili nei pavimenti, rispetto ad un pneumatico Nero.

Per ovviare a questo problema, nella gamma di pneumatici per carrozzina SCHWALBE, troviamo alcuni modelli costruiti con una speciale mescola nera (disponibile anche con strisce colorate) chiamata Black’n Roll, che non lascia tracce sui pavimenti. La mescola Black’n Roll risulta poi essere più robusta ed aumenta la durata complessiva delle gomme. Anche lo pneumatico SCHWALBE AIRBORNE utilizza la mescola Black’n Roll.

 

DOWNTOWN con fianchi 2Grip

E la carrozzina normalmente come si spinge in modo autonomo? con le mani naturalmente, ma lo pneumatico non sempre è liscio e può provocare alla lunga abrasioni.

Per questa esigenza su tutti i pneumatici per carrozzina della gamma SCHWALBE sono dotati della parte laterale completamente liscia. Questo sistema Brevettato dalla SCHWALBE e chiamato 2GRIP serve per proteggere le mani, permettendo, alle stesse mani,  di scorrere dolcemente oltre gli pneumatici. 2GRIP è presente anche nel pneumatico DOWNTOWN, il pneumatico polivalente con aderenza e confort. Se pensi di utilizzare la carrozzina su tratti sterrati valuta l’acquisto del pneumatico tassellato DOWNTOWN.

 

Marathon Plus Pneumatico imperforabile

La carrozzina la utilizzo molto a casa ma a volte anche su strada perché mai si dovrebbe forare?

Alcuni pneumatici della linea per carrozzine SCHWALBE sono dotati del sistema di protezione contro le forature SmartGuard. I pneumatici con SmartGuard combinano comfort, scorrevolezza e protezione contro le forature. SmartGuard è la soluzione.  MARATHON PLUS è equipaggiato di SmartGuard. Valuta bene le tue esigenze di utilizzo e vai tranquillo.

 

 

SpeedAir è adatto per le attività sportive

 

Ho sempre fatto sport e desidero continuare anche ora che devo utilizzare la sedia a rotelle sia in palestra che fuori.

Nella gamma SCHWALBE non esiste questo problema.  Il Modello ULTREMO ZX per Bicicletta da corsa, è stato realizzato anche nelle misure da 24″ e 26″ per poter essere utilizzato con le Handbike. Se invece sei un amante del Basket o altri sport indoor, SPEEDAIR è il giusto pneumatico  SCHWALBE all’utilizzo in palestra su carrozzine che fanno lavorare gli pneumatici in modo asimmetrico.

 

 

RIGHTRUN in varie colorazioni

Mi piace molto effettuare il TUNING della mia carrozzina ma vorrei anche avere la possibilità di non creare un disegno astratto sul pavimento 🙂 .

Nessun problema il modello RIGHTRUN nelle varie colorazione fa al Tuo caso. RIGHTRUN è un pneumatico per carrozzina costruito con la mescola Blac’n Roll al centro del battistrada per non lasciare segni sul pavimento, mentre, ai due lati è colorato di Rosso o Giallo o Blue o Grigio. Ma mi raccomando piano con il TUNING della tua carrozzina 🙂 .

Su www.konig-bike.com è presente l’intera gamma di pneumatici per carrozzine prodotte dalla SCHWALBE.

Le biciclette elettriche sono tutte uguali?

Per niente! Le biciclette elettriche ne esistono di legali e non legali. Panther produce biciclette specifiche per le esigenze di qualsiasi nazione e in regola con le leggi presenti.

La prima cosa da fare per evitare incauti acquisti è chiedere una PEDELEC (pedal electric cycles), la corretta denominazione della bicicletta elettrica, che funziona tanto con il motore elettrico quanto con la forza dei muscoli delle gambe. Per l’Italia l’assistenza del motore elettrico è fissata, come dalla Direttiva 2002/24/CE,  al limite massimo di 25 Km/h.  Con la vera pedelec non rischi di incombere in multe/sequestri e puoi usarla, se lo desideri, senza casco. In Italia è permesso l’uso del motore elettrico per la partenza ma per superare i 6 km/h è necessario pedalare.

I modelli selezionati, dalla produzione Panther, per il mercato italiano riguardano il settore sportivo, urbano e turistico. Tutte le biciclette pedelec sono equipaggiate con batterie a ioni di litio e componenti di qualità. I sistemi di propulsione elettrica utilizzati sono:

  1. Panterra ED2 EX
  2. Panterra ED3
  3. Bosch eBike

Le caratteristiche dei sistemi di propulsione sono ben distinti tra loro, questo per accontentare le esigenze di tutti.

Pannello di controllo ED2-EX

Il sistema Panterra ED2 Ex rappresenta la semplicità di utilizzo, infatti presenta un pulsante di accensione/spegnimento e ,uno per variare la modalità di assistenza. Grazie alle sue ridotte dimensioni il look è compatto e leggero. L’autonomia media, per singola carica, è di cinquanta kilometri. Questo sistema lo troviamo nel modello TR111 herren, TR111 trapez, Diana, Diana confort , Diana confort 28 e America.

 

 

 

Pannello LCD di Controllo sistema ED3

Panterra Ed3 è l’evoluzione del sistema ED2 Ex.  Con Ed3 si ha voluto dare un pannello di controllo più completo e con più informazioni. Infatti nel display retro illuminato, posto sul manubrio, possiamo scegliere tra le nove possibili livelli di assistenza, controllare la velocità istantanea, velocità media, livello di carica, autonomia dei chilometri rimanenti, ora e molti altri parametri utili per la sicurezza e l’informazione. La percorrenza con una singola carica è di 40-80 chilometri in base alle impostazioni. Inoltre il sistema ED3 viene in aiuto alle esigenze delle persone cardiopatiche, infatti grazie al pulsante booster è possibile avviare la pedelec fino a 6 km/h evitando in questo modo lo sforzo cardiaco. Ed3 possiede il massimo livello di tecnologia. Questo sistema lo troviamo nel modello TE-777 uomo, TE-777 donna, TE-8MX e  TE-8CX.

 

Pannello LCD di controllo sistema Bosch

Bosch è il sistema con il numero maggiore di sensori al movimento, questo da le migliori prestazioni di spinta e percorrenza chilometriche (60-145km). L’azienda Tedesca è riuscita, in solo due anni dalla presentazione (Eurobike 2010) , ad imporsi al mercato come il sistema con il miglior rapporto di percorrenza kilometrica e potenza di carica. Questo sistema lo troviamo nel modello TE-9T e TE-9T meral.

Se desideri una pedelec innovativa e all’ avanguardia allora prova una PANTHER.

Troppo o troppo poco?

Può essere che i Ciclisti (CORSA/CROSS) e Bikers (MTB/TOUR/BMX) prestino maggior attenzione alla pressione dei loro pneumatici. Vuoi per forma mentale o per esigenze concrete (pensate ai Bikers da Trail e All Mountain che hanno una pressione per la salita e una per la discesa), la pressione viene da loro costantemente controllata, ma noi utilizzatori cittadini di tutti i giorni?

Alette del pneumatico, chiaro sintomo di bassa pressione

Probabilmente non prestiamo molta attenzione, se non nel momento in cui la gomma sembra essere bucata  😳 , solamente in quel momento procediamo al gonfiaggio. Quante volte ci capita di vedere lo pneumatico che “fa le alette” al cerchio della ruota per la bassa pressione di gonfiaggio ….. molto spesso. Più difficilmente si vedrà un pneumatico troppo gonfio.  Questo non va bene, in quanto riduce la sezione di battistrada che appoggia sul terreno, riducendo anche la stabilita.

 

Crepe sul fianco dello pneumatico dovute a lungo utilizzo a bassa pressione

Un controllo periodico, in fin dei conti si tratta di pochi istanti, la pressione dei pneumatici ci preserva dalla maggiore usura. La corretta pressione evita, crepe ben visibili sul battistrada e fianchi, forature, minor resistenza al rotolamento e  senza dimenticare la sicurezza sia in curva che in frenata.

Anche per l’emergente mercato delle Bici Elettriche – PEDELEC – E-BIKE, l’importanza di un controllo della pressione del pneumatico influisce sulle prestazioni della batteria. Come noi infatti, anche il motore elettrico fa più fatica se lo pneumatico e sgonfio 🙂 , dunque maggior richiesta di energia e minor percorrenza assistita.

I pneumatici SCHWALBE che trovate su www.konig-bike.com sono ottimi pneumatici, per noi i migliori  😉 ma, se maltrattati o non controllati, possono alla lunga cedere.

Consigliamo dunque di controllare periodicamente la pressione dei pneumatici, rimanendo entro il limiti min. e max. stampati sempre sul fianco del pneumatico SCHWALBE. Per il controllo potete avvalervi del manometro della pompa di casa, ma, se la pompa ne è sprovvista o vi trovate fuori, un’ottimo accessorio SCHWALBE è il prodotto AIRMAX PRO.

 

SCHWALBE AIRMAX PRO manometro digitale portatile

AIRMAX PRO è un manometro digitale portatile capace di misurare la pressione fino ad 11 BAR. AIRMAX PRO è utilizzabile su Valvole Scleverland (SV – Corsa) e AV (Auto), con apposito adattatore può essere utilizzato su valvole classiche. Purtroppo il vecchio ed economico metodo della verifica con la pressione del dito, oggi può essere inaffidabile. Le nuove tipologie di pneumatico presenti sul mercato (basti pensare alla serie SCHWALBE Marathon e più in particolare Marathon Plus), dotate di cinture protettive antiforatura, non danno la reale sensazione al tatto.

Ehi!! Biker, tu che esci sempre con lo zainetto per effettuare i tuoi TRAILS preferiti, trova un po’ di spazio anche per AIRMAX PRO, è piccolo e pesa solo 50gr 😀 ma ti evita di sgonfiare troppo lo pneumatico prima di affrontare la Tua discesa preferita.

Buon giro a tutti!!!

Il salva bicicletta

Probabilmente è uno degli accessori della bicicletta a cui si presta meno attenzione, se c’è bene altrimenti si fa lo stesso, di cosa stiamo parlando?

….ma del cavalletto naturalmente.

Non ci hai mai pensato? il cavalletto è il Tuo salva bicicletta, per piegare le leve freno o i comandi del cambio, basta un singolo colpo secco. La caduta solitaria della bicicletta appoggiata alla parete può provocare un grave danno. Non parliamo poi della verniciatura che si rovina, sia a causa del contatto con il terreno, che a causa delle leve freno/comandi che strisciano il telaio quando il manubrio si gira. Tu mi dirai che una parete libera, un palo della luce o una staccionata si trova sempre, vero, ma vero anche che non si presta mai molta attenzione quando si “appoggia” la bicicletta ed è in quel momento che la bicicletta cade. Dobbiamo dunque sperare che nella caduta non accompagni altre biciclette e soprattutto non incontrare il proprietario 👿   di una di queste; o potrebbe anche essere che la nostra parete d’appoggio debba essere pitturata di fresco 🙂 .

Battute a parte, tutto questo discorso serve a farvi capire che il CAVALLETTO non è un’accessorio così privo d’importanza come sembra e tra i cavalletti è da valutare attentamente ciò che il mercato offre.

Konig-Bike.it offre le soluzioni di Cavalletti prodotte da HEBIE.  Dal più semplice al più ricercato, dal più aggraziato al più robusto per un uso “gravoso” della bicicletta.

 

regolazione altezza

Una caratteristica comune, alla quasi totalità dei cavalletti prodotti da HEBIE, è la possibilità di regolare l’altezza del cavalletto (utile su terreni inclinati) agendo manualmente sul piedino e senza l’utilizzo di chiavi.

Stabilizzatore per lo sterzo

Un’altra caratteristica dei cavalletti, che non si tiene in considerazione, è il carico supportato. Tutti i cavalletti singoli Hebie supportano un carico di almeno 25Kg. mentre i cavalletti doppi possono supportare carichi di almento 50Kg (tenetelo presente nei vostri grandi Tours).  CONSIGLIO se caricate la bicicletta e temete degli improvvisi movimenti dello sterzo, prendete in considerazione di dotare la vostra bicicletta con uno stabilizzatore dello sterzo.

 

La gamma dei cavalletti Hebie è per tutte le tipologie di biciclette. Cavalletti da applicare al portapacco della ruota anteriore, cavalletti da applicare al telaio, centrali singoli o doppi e cavalletti da applicare al carro posteriore.

 

Mod. 632E per PEDELEC, E-BIKE

L’attenzione prestata ai mercati emergenti delle Biciclette Elettriche PEDELEC E-BIKE, ha portato alla realizzazione di uno specifico cavalletto per questo crescente mercato,  con il modello di cavalletto centrale 632E Hebie. Il modello 632E è un cavalletto singolo centrale, capace di supportare un peso di 40Kg , dal movimento e angolazione simile ai cavalletti utilizzati nelle grosse moto custom.

 

 

 

Ci raccomandiamo con l’acquisto della nuova bici o se aggiornate la vecchia, tenete in considerazione l’acquisto di un serio cavalletto Hebie,

Se trovate questo, con il cavalletto non avete problemi

….non per VOI!!  :mrgreen:

Archivi
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
https://www.konig-bike.com/date/2012/02">
Twitter
YouTube
Instagram